Cerca
Close this search box.

Pavimenti+Rivestimenti

22. Marzo 2022

Nuovi edifici scolastici per Bümplitz e Bethlehem

Per chi va a scuola la ristrutturazione dell’edificio scolastico è una bella notizia solo in parte, perché naturalmente le lezioni proseguono da un’altra parte, magari in un vecchio edificio adiacente o in un container provvisorio. Le classi di Bümpliz e Bethlehem, a ovest di Berna, però non hanno niente da ridire sulle loro scuole temporanee.

L’opera di risanamento portata avanti nel 2020 ha interessato ben dieci edifici scolastici. Per trovare locali sostitutivi, sono state installate tre strutture modulari provvisorie a est del Brünnenpark a Bern-Brünnen, in grado di ospitare 14 classi.

 

Strutture modulari nella parte ovest di Berna

 

Per la pavimentazione serviva un rivestimento che si potesse posare rapidamente e in modo semplice, ma che fosse anche robusto ed esteticamente gradevole. La scelta è ricaduta sul linoleum: un rivestimento naturale composto da olio di lino, resine naturali, polvere di pietra calcarea e farina di sughero o di legno, facile da tagliare in base agli spazi e che può essere posato sul laminato in legno del sottofondo con una colla specifica. Per garantire operazioni rapide, sia in fase di applicazione che di smantellamento, non abbiamo applicato lo strato di mastice sotto al rivestimento. Flessibilità e variazione sono due fattori fondamentali nel settore edilizio e noi vogliamo garantirli sempre.

 

I rivestimenti in linoleum sono facili da tagliare su misura.
Il rivestimento naturale può essere incollato direttamente sul laminato in legno con un prodotto specifico.

 

Rivestimento naturale in linoleum, resine naturali, polvere di pietra calcarea e farina di sughero o di legno.
Il risultato si vede.

 

Insieme a Blumer-Lehmann AG, azienda specializzata nelle strutture modulari in legno, il team Pavimenti+Rivestimenti si è occupato delle varie fasi della posa del linoleum dentro a tutti gli edifici sostitutivi. I lavori sono stati eseguiti in gran parte a Gossau, in fase di produzione. Il resto del rivestimento e soprattutto i listelli di alluminio e legno sono poi stati posati direttamente in cantiere a Bern-Brünnen.

 

L’edilizia mobile del futuro
Le strutture modulari sono blocchi prefabbricati che è possibile combinare in modo personalizzato. Si possono smontare e ricostruire altrove. I tre moduli di Brünnen sono a due piani e sono realizzati prevalentemente in legno. Blumer-Lehmann AG era a capo del progetto e si è occupata della realizzazione degli edifici modulari a Gossau. Le parti che compongono queste strutture, quindi pareti, pavimenti e coperture, vengono fabbricate, assemblate e dotate di impianti sanitari, di aerazione e altre strutture direttamente in fabbrica. Sul posto si completa poi l’assemblaggio, come una sorta di tetris.

Vantaggi:
+ Soluzione flessibile e adattabile alle esigenze
+ Sostenibilità grazie all’ottimizzazione delle risorse
+ Tempi di realizzazione brevi e puntualità perché i lavori non dipendono dalle condizioni meteorologiche
+ Cantieri puliti e silenziosi perché le strutture sono in gran parte prefabbricate
+ Maggiore economicità rispetto alla muratura

Dati progetto

Cliente
Stadt Bern, Hanspeter Gugger

Generalunternehmer
Blumer-Lehmann AG, Lukas Noser

Capo progetto
Weiss+Appetito AG, Beat Brenzikofer

WeissAppetito_Logo